Sostanze Tossiche per il Cervello

Inserito in Tossine Ambientali

Sostanze Tossiche per il Cervello

Sostanze Tossiche per il Cervello

 
 
Alcune delle Sostanze Tossiche per il Cervello si trovano in tantissimi alimenti di uso comune. Queste sostanze che causano danni alle cellule celebrali, una volta entrate nel nostro organismo, sono molto difficili da smaltire.

Quindi conoscendole si possono evitare, si può scegliere di attuare un regime di vita sano e depurare il corpo ciclicamente con appositi rimedi naturali.
 
 
Queste sono alcune delle Sostanze Tossiche per il Cervello che distruggono i neuroni, causano danni neurologici comprese malattie degenerative come la demenza ecc.
 
– Zucchero Raffinato e Aspartame fanno parte delle Sostanze Tossiche per il Cervello e si trovano in quasi tutti i cibi confezionati. Sono estremamente nocivi e collegati all’insorgenza del cancro, ansia, depressione, problemi di linguaggio, e l’emicrania. Lo zucchero bianco presente in quasi ogni casa, ristorante, bar e supermercato è una vera e propria droga tossica. I danni dello zucchero sul cervello oltre a creare dipendenza e assuefazione al pari della cocaina, intossicare i vasi sanguigni, favorire l’insorgenza di schizofrenia e depressione. Lo zucchero bianco raffinato, mantiene l’organismo in uno stato di infiammazione cronica.
Favorisce e causa il cancro. L’ideale è vivere una vita senza zucchero e usare ogni tanto pochissimo dolcificante naturale come miele e zucchero di canna (autentico).
 
– Glutammato Monosodico (E621) è un additivo chimico che funge da esaltatore della sapidità, che si trova in alimenti preconfezionati come: dadi da brodo, alimenti in scatola, patatine fritte e snack simili, in tutti gli alimenti cinesi Sushi compreso. Danneggia il cervello e favorisce l’insorgere del morbo di Parkinson, di Alzheimer, e demenza senile e altre patologie a carattere degenerativo. Uno studio recente pubblicato sul “Journal of Headache Pain”, rivela che solo una singola dose di glutammato monosodico può causare mal di testa ed emicrania nei soggetti sani che sono stati testati.
 
– Metalli Pesanti si accumulano nel tempo all’interno dell’organismo. I Metalli Pesanti che danneggiano la nostra salute e che sono Sostanze Tossiche per il Cervello, sono: mercurio, alluminio, cadmio, piombo. Questi Metalli sono presenti in vaccini, farmaci, cibi in scatola, cibi conservati e cotti nell’alluminio, acqua di rubinetto, frutta e verdura non biologiche, ecc. I Metalli Pesanti presenti nell’organismo causano, allergie, intolleranze, irritabilità ed instabilità dell’umore, depressione, cefalee, tremori, perdita di memoria, ridotte capacità visive, malattie neurodegenerative, cancro, Alzheimer, Parkinson, Chron.
Esistono rimedi naturali che chelano questi metali come la Zeolite, Alghe, MSM ecc.
 
– Fluoruro di sodio si trova più comunemente nel dentifricio, collutorio, tè verde non biologico, acqua con aggiunta di Fluoro. E’ un’eccitotossina che attraversa facilmente la barriera ematocefalica causando molti danni cerebrali. Abbassa il quoziente intellettivo, favorisce la demenza, danneggia la memoria, l’apprendimento, disturbi comportamentali e durante la gravidanza danneggia lo sviluppo del cervello del feto. Favorisce inoltre l’atrofizzazione della ghiandola pineale situata al centro del cervello causando insonnia, disturbi ormonali e favorisce la proliferazione delle cellule cancerogene (la ghiandola pineale secerne potenti sostanze anticancro e quindi se viene inibita il corpo non può difendersi). Bisogna drasticamente evitare prodotti che lo contengono.

 
 
Ambiente Olistico staff
 

Sostanze Tossiche per il Cervello