Cure Naturali IBD Gatto Omeopatia e Microbiota Intestinale

Inserito in Cure Naturali per Cani e Gatti Omeopatia

Cure Naturali IBD Gatto
 

Cure Naturali IBD Gatto Omeopatia e Microbiota Intestinale

 
 

Cure Naturali IBD Gatto Omeopatia e trattamenti Olistici per risolvere questa malattia, sempre più frequente nei felini domestici, causata dal cibo industriale per Gatti zeppo di additivi chimici, sono una soluzione non tossica e di grande efficacia per i nostri animali.

IBD nel Gatto è un’infiammazione cronica intestinale, collegata ad una ipersensibilità alimentare, responsabile di questa patologia dell’intestino, che presenta infiltrato di cellule infiammatorie.

Già sapere che il Microbiota Intestinale, protagonista del processo digestivo, viene compromesso dal cibo confezionato in scatolette e crocchette, porta a comprendere perchè ogni mangime per Gatti è deleterio e non digeribile.

Sintomi IBD Gatto
Vomito
Diarrea
– Perdita di peso
– Nausea
Inappetenza
Depressione
– Coliche e spasmi intestinali
Meteorismo e Flatulenza
– Linfonodi intestinali ingrossati (esame ecografico)
 
 

I Rimedi Naturali per IBD nel Gatto particolarmente adatti a questa patologia, vista la ovvia correlazione tra cibo ingerito e benessere gastrico e intestinale, poggiano su due parametri essenziali:

– Cure omeopatiche e fitoterapiche specifiche, in cui rientra anche l’uso di probiotici.

– Oltre ad usare rimedi naturali per poter curare una Infiammazione Intestinale nel Gatto è necessario eliminare ogni cibo confezionato chimicamente trattato e pro-infiammatorio; questo è il primo passo per produrre la guarigione che altrimenti, qualora i visceri non vengano depurati a sufficienza, non potrà avvenire.

Nella fase più acuta in cui generalmente sono presenti sintomi come nausea, vomito e/o diarrea, la mucosa intestinale è troppo infiammata e permeabile per assimilare principi attivi, è quindi meglio usare Omeopatici come:

– Nux Vomica: rimedio elettivo in caso di diarrea, nausea, vomito e acidità gastrica
– Robinia Comp Wala: quando è presente acidità gastrica con vomito mattutino
– Magnesium Phosphoricum: per spasmi intestinali e flatulenza attenua il dolore e assorbe i gas intestinali
– Chamomilla Cupro Culta: antispastico e rilassante della muscolatura liscia , calma il dolore e i crampi addominali e intestinali.

In un secondo momento quando tutto il processo digestivo di trasformazione del cibo, si è stabilizzato, si possono introdurre Fitoestratti contenenti principi attivi come:

– Ficus Carica Gemme: macerato glicerico protettore gastrico che diminuisce la produzione di gastrina, l’ormone presente nella mucosa gastrica responsabile della secrezione dell’acido cloridrico, efficace antinfiammatorio e antispasmodico
– Juglans Regia: antinfiammatorio e antibatterico in caso di disbiosi intestinale
– Colostro: rimargina la parete intestinale
– Probiotici: senza eccipienti e di qualità

Anche Hericium un fungo curativo, può essere utilizzato in un secondo momento, successivo alla fase acuta, per curare disturbi gastrointestinali è efficace in caso di infiammazione e conseguente dolore, favorisce il processo digestivo

Una sana alimentazione naturale senza additivi chimici, è la principale forma cautelativa per evitare IBD nel gatto. Solo cibo fresco, poco cotto che l’organismo riconosce come alimento spontaneo e che non scatena reazioni immunitarie.
 
 
Grazia Foti
Naturopatia Integrata

 
 

Se vuoi leggere l’articolo completo di Grazia Foti prosegui in:

IBD nel Gatto Cure Naturali Prevenzione NO al Cibo Confezionato

 
 
Ambiente Olistico staff
 
 

Cure Naturali IBD Gatto Omeopatia e Microbiota Intestinale