la Centratura: il Centro di Gravità Permanente

Inserito in Grazia Foti Articoli

la Centratura

 

la Centratura: il Centro di Gravità Permanente

 
 

Questioni di Centratura.. è tutto la!

Il fatto è che se in ogni periodo pesante della vita, ti identifichi nel problema del momento, passi di problema in problema.. e devii dal tuo percorso originale.

La vita scorre e ti ritrovi ad essere qualcosa che non conosci più.
Perdi la tua identità, perdi il contatto con la tua anima, perdi te stesso/a negli eventi che continuano a susseguirsi.
E tu dove sei?
La Centratura è invece riuscire a non identificarti nel problema e andare oltre.
In realtà il problema è solo uno specchio, è illusione. Se cambi dentro cambia fuori.
Se invece corri dietro al problema, lo specchio ti conduce dove vuole lui e ti perdi.
Ogni qualvolta dai peso e colpe all’esterno disperdi energia. Se invece entri in te stesso/a la preservi.
 
 

Non è difficile, perchè quando arriva il problema, invece di pensare al problema entra in te stesso/a:
– osserva l’evento senza giudizio
– leggi il messaggio
– ricordati di te
– e lascia andare
 
 
Essere nel centro non vuol dire chiudersi agli o essere egoisti, anzi è il contrario.
Solo da quel luogo animico (il sole centrale), potrai aiutare e illuminare gli altri.
Rispecchiati nel micro e nel macrocosmo dove tutto gira intorno ad un nucleo centrale.
Ogni cellula ha il suo centro e tante cellule insieme, ognuna con il suo centro, formano un intero organismo coerente.
 
 
Il Centro di Gravità Permanente di cui parla Gurdjieff, è proprio la Centratura. E’ ciò che Maestri e mistici di ogni tempo, compreso il Cristo, portano come messaggio universale, nelle loro opere dedicate all’uomo terrestre.
 
 

Per non equivocare..

Essere centrati non elimina dalla tua vita ansia, paura, rabbia, tristezza, dolore, gioia, piacere, soddisfazione, ecc. appartenenti alla dualità della macchina biologica, che abbiamo assunto entrando in incarnazione.
Ma aiuta a vivere eventi e situazioni di vita, senza esserne sopraffatti, rimanendo nel flusso dell’esistenza e promuove il processo verso l’autorealizzazione.

Un evento non ha di per sè un potere trasformativo, ma sarà “il come lo affronti” la condizione che determinerà cambiamenti.

La centratura non è un esaltazione dell’ego, ma è uno stato animico di maggiore consapevolezza, in cui dal centro emani e irradi amore verso l’esterno.

Ricordiamo che un Maestro irradia energia e può farlo solo dal suo centro.
 
 

Grazia Foti
 
 
Ambiente Olistico staff
 
 

la Centratura: il Centro di Gravità Permanente