Anima Guerriera Essenza e Corpi Sottili in Evoluzione

Inserito in Grazia Foti Articoli

Anima Guerriera

 
Anima Guerriera Essenza e Corpi Sottili in Evoluzione
 
 

Anima Guerriera Essenza e Corpi Sottili in Evoluzione.. L’uomo non è un corpo che ha un’Anima, ma è un Anima che ha dei corpi.

I più terreni e strutturati, oltre il Corpo Fisico, che ha una sua sacralità, sono: Eterico, Astrale e Mentale.
Poi ce ne sono altri ancora più sottili e non formati..: Manas, Buddhi e Atma, di cui parla la Scienza dello Spirito.
In questa epoca si sta organizzando, nell’umanità tutta, l’ultimo dei corpi sottili appartenenti al livello terreno: il Mentale o Io Cosciente.

Ogni corpo ha una sua precisa costituzione e funzione, che origina da un processo cosmico di creazione e successiva evoluzione.

Quando una persona è totalmente identificata col corpo fisico e astrale/emotivo, non riesce più a vedere la sua essenza, che è propria dell’Anima.
I Codici Inconsci gestiscono ogni sua azione.

Per questo totale spostamento di identità, dal piano dell’Anima a quello del Piano Emotivo/Fisico, si consumano drammi familiari, omicidi, suicidi, maltrattamenti, che oggi, sotto il nome di “follia”, riempiono le cronache.
I melodrammi umani, dal più piccolo in cui volano insulti al più grande in cui si ammazza, sono sempre frutto di processi inconsci profondi, mai elaborati, e mai ascoltati, che emergono all’improvviso e di cui non si è affatto, consapevoli.

Tanti codici interiori si uniscono insieme e formano le egregore dell’inconscio collettivo, a cui si è agganciati e dai quali è difficile scollegarsi… in poche parole nutrono Matrix.
E’ necessario praticare l’osservazione di se stessi e la disidentificazione con situazioni materiali, della personalità, estranee all’essenza, per rimanere dritti e integri di fronte alle rovine della materia.

Quando si litiga con qualcuno si discute solo ed esclusivamente con se stessi. L’altro in realtà scompare letteralmente dalla nostra vista. Si dice diventare ciechi dalla rabbia.
Per questo il Guerriero della Luce non lavora mai all’esterno, ma al suo interno per scollegarsi da Matrix e rimanere aderente al Piano Divino della sua Anima, mentre sta facendo esperienza terrena attraverso i “corpi”.

Infine fratello/sorella pratica il Ri-Cordo di Te .. Ricorda che la Fiamma del tuo file originale, è sempre il filo conduttore di ogni tua incarnazione, anche di questa.

Dal latino recordari, deriva da cor cordis ‘cuore’.. il ricordo è un movimento del cuore.
 
 

Quanto Ti Senti Anima?

Il ciclo della materia terrena nascita vita e morte è ineludibile, incessante e molto rapido. Ma ti sei mai chiesto qual’è il percorso dell’Anima?
Acqua, aria e cibo sostengono il corpo, ma come nutri l’Anima?
Il tempo terreno è lineare e corre veloce e il tempo per l’Anima esiste?

A scuola non insegnano che scendiamo in incarnazione e che man mano ci distacchiamo dalla Fonte, entriamo nella materia e ci identifichiamo con essa per acquisire una coscienza individuale, mediata dalla personalità.
Va tutto bene, finchè l’identificazione con l’ego diventa talmente profonda, da trasformarsi in un sonno che come un incantesimo interrompe i contatti.

Abbandoni, lutti, distacchi, perdite.. sembrano minacciosi, ma la vera SEPARAZIONE accade quando non ricordi più chi sei veramente e da dove provieni.
Non a caso la parola diavolo deriva dal verbo greco διαβάλλω (diabàllo) che significa separare, porre barriera, creare una frattura.

Si arriva infatti a credere di essere immortali fino al punto di considerare la morte una sorta di punizione divina o una disgrazia.

Davvero si può anche morire?
Si risponde Anima, bentornato.
 
 

Grazia Foti

 
 
Ambiente Olistico staff
 
 

Anima Guerriera Essenza e Corpi Sottili in Evoluzione